TWELVE YEARS A SLAVE: STEVE MCQUEEN TORNA ALLA REGIA

Pubblicato il da Valentina Calabrese

LE PRIME FOTO DEL NUOVO FILM DI MCQUEEN CON FASSBENDER SUL DRAMMA DELLA TRATTA DEGLI SCHIAVI

Dopo il dramma dell’I.R.A. (Hunger) e del sesso (Shame), il talentuoso e sensibile Steve McQueen torna alla regia con uno dei film più attesi del 2013, Twelve Years a Slave.

Dalla prigione politica a quella della dipendenza dal sesso, questa volta McQueen fa un salto in quella umana e razziale raccontando la difficile questione sulla tratta degli schiavi.

Tratto dal romanzo autobiografico di Solomon Northup, Twelve Years a Slave, è incentrato quindi sulla storia di tale uomo americano, Northup, di origini africane, nato libero, ma poi ingannato e reso schiavo. Cresciuto a New York, dove si sposò, Northup fu attirato, negli anni ‘40 del 1800, da un’offerta di lavoro a Washington, per essere quindi rapito e messo in gabbia. Lo attendevano anni di schiavitù sotto diversi padroni.

Per il ruolo di Northup è stato scelto Chiwetel Ejiofor ed accanto a lui il suo attore feticcio Michael Fassbender. Nel cast poi altre stelle del cinema, Paul Giamatti, Brad Pitt, Paul Dano e Quvenzhané Wallis, la giovanissima rivelazione de IlRe della Terra Selvaggia.

Twelve Years a Slave, uscirà il 27 dicembre in America ma già oggi, in rete circolano le primissime foto del film, enjoy it.

TWELVE YEARS A SLAVE: STEVE MCQUEEN TORNA ALLA REGIA
TWELVE YEARS A SLAVE: STEVE MCQUEEN TORNA ALLA REGIA
TWELVE YEARS A SLAVE: STEVE MCQUEEN TORNA ALLA REGIA
TWELVE YEARS A SLAVE: STEVE MCQUEEN TORNA ALLA REGIA
TWELVE YEARS A SLAVE: STEVE MCQUEEN TORNA ALLA REGIA
TWELVE YEARS A SLAVE: STEVE MCQUEEN TORNA ALLA REGIA

Commenta il post