TUTTI I PREMI PULITZER 2013

Pubblicato il da Valentina Calabrese

Ieri sera, durante una delle più importanti cerimonie del mondo, sono stati assegnati gli ambiti premi Pulitzer del 2013 per il giornalismo, la letteratura e la musica americani.

Il Pulitzer è senza dubbio il premio più prestigioso esistente per il giornalismo e chi lo riceve ottiene un onore ineguagliabile, proprio come l'Oscar per il mondo del cinema; diviso in ventuno categorie, il premio è stato istituito nel 1917 dall’editore Joseph Pulitzer ed è gestito dalla Columbia university di New York.

Lunedì notte sono dunque stati scelti i vincitori e trionfa tra tutti il New York Times che si è aggiudicato il premio in quattro delle categorie più importanti:

- Giornalismo investigativo, per l’inchiesta di David Barstow e Alejandra Xanic von Bertrab sulle pratiche di corruzione della società americana Wal Mart in Messico.

- Giornalismo di approfondimento, per il lavoro sulle pratiche scorrette attuate dalla Apple.

- Giornalismo internazionale, per l’inchiesta di David Barboza sugli affari dei vertici del Partito comunista cinese e delle loro famiglie.

- Nella categoria innovazione digitale, ha vinto il reportage Snow fall, pubblicato sul sito del giornale, in cui si racconta l’incredibile vicenda di un gruppo di sciatori rimasti intrappolati in una valanga.

Ecco l’elenco completo dei vincitori nelle varie sezioni.

Giornalismo

PUBLIC SERVICE - Sun Sentinel, Fort Lauderdale, FL
Per un’inchiesta sugli incidenti causati dalla guida pericolosa degli agenti di polizia fuori servizio.

BREAKING NEWS REPORTING - Denver Post Staff
Per la copertura della strage di Aurora, Colorado.

INVESTIGATIVE REPORTING - David Barstow e Alejandra Xanic von Bertrab del New York Times
Per un’inchiesta sulle pratiche di corruzione operate dalla società americana Wal-Mart in Messico.

EXPLANATORY REPORTING - New York Times Staff
Per il lavoro sulle pratiche scorrette da parte di Apple e altre società tecnologiche

LOCAL REPORTING - Brad Schrade, Jeremy Olson e Glenn Howatt dello Star Tribune, Minneapolis
Per un’inchiesta sulle morti infantili in alcuni asili nido di Minneapolis

NATIONAL REPORTING - Lisa Song, Elizabeth McGowan e David Hasemyer di InsideClimate News, Brooklyn, NY
Per aver rivelato le fragili regolamentazioni americane sulla sicurezza ambientale degli oleodotti.

INTERNATIONAL REPORTING - David Barboza del New York Times
Per un’inchiesta sulla corruzione all’interno del governo cinese.

FEATURE WRITING - John Branch del New York Times
Per la storia multimediale sulle vittime di una valanga pubblicata sul sito del giornale.

COMMENTARY - Bret Stephens del Wall Street Journal

CRITICISM - Philip Kennicott del Washington Post

EDITORIAL WRITING - Tim Nickens e Daniel Ruth del Tampa Bay Times, St. Petersburg, FL

EDITORIAL CARTOONING - Steve Sack dello Star Tribune, Minneapolis

BREAKING NEWS PHOTOGRAPHY - Rodrigo Abd, Manu Brabo, Narciso Contreras, Khalil Hamra e Muhammed Muheisen dell’Associated Press
Per la loro copertura della guerra civile in Siria

FEATURE PHOTOGRAPHY - Javier Manzano, fotografo free-lance, Agence France-Presse
Per questa foto scattata in Siria il 18 ottobre 2012.

Letteratura, Teatro e Musica

FICTION - “The Orphan Master’s Son” di Adam Johnson

DRAMA - “Disgraced” di Ayad Akhtar

HISTORY - “Embers of War: The Fall of an Empire and the Making of America’s Vietnam” di Fredrik Logevall (Random House),

BIOGRAPHY - “The Black Count: Glory, Revolution, Betrayal, and the Real Count of Monte Cristo” di Tom Reiss (Crown)

POETRY - “Stag’s Leap” di Sharon Olds

GENERAL NONFICTION - “Devil in the Grove: Thurgood Marshall, the Groveland Boys, and the Dawn of a New America” di Gilbert King (Harper)

MUSIC - “Partita for 8 Voices” di Caroline Shaw (New Amsterdam Records)

TUTTI I PREMI PULITZER 2013
TUTTI I PREMI PULITZER 2013
TUTTI I PREMI PULITZER 2013
TUTTI I PREMI PULITZER 2013

Commenta il post