TERRENCE MALICK DENUNCIATO PER NON AVER RISPETTATO LE SCADENZE DI VOYAGE OF TIME

Pubblicato il da Valentina Calabrese

IL CINEASTA TEXANO FINISCE NEI GUAI PER NON AVER MANTENUTO I TEMPI DI PREPARAZIONE DEL SUO PROSSIMO FILM, MA IL SUO AVVOCATO LO DIFENDE

Il contestato e al contempo acclamato regista delle meraviglie Terrence Malick è ora al centro dei media ma non per i suoi nuovi progetti cinematografici ma piuttosto per una denuncia abbastanza grave partita da una compagnia inglese di finanziamenti per film, la Seven Seas. Sembra infatti che Mr Malick non abbia rispettato le scadenze del film Voyage of Time.

Ancora la questione è poco chiara, la compagnia inglese ricorda che negli anni ’70 il regista stava lavorando al un progetto per un film dal titolo Q, il quale doveva essere basato sul cosmo e sulla creazione dell’universo. La Paramount aveva finanziato il progetto, ma poi le cose non sono andate a buon fine e non se n’è fatto più nulla. Alcune idee sono poi state rielaborate daMalick in The Tree of Life.

In tutto questo Voyage Of Time sembra sia una costola di quel progetto, la cui gestazione inizia una quarantina d’anni fa. Si tratta di un misterioso documentario che esplora la creazione dell’universo e della vita, con due voci narranti di Brad Pitted Emma Thompson.

Adesso però la compagnia di produzione inglese ha denunciato Malick e la Sycamore Pictures per non aver portato a termine Voyage Of Time nei tempi pattuiti e per “aver dedicato le sue energie ad altri quattro film negli ultimi cinque anni“. Parliamo di The Tree of Life, To The Wonder, Knight of Cups e L’ex-Lawless. Avendo investito 3.3 milioni di dollari (su un totale di 12 milioni), la Seven Seas è convinta che quei soldi siano finiti dritti dritti nel budget di questi quattro film.

Dan K. Webb, uno degli avvocati della Seven Seas, ha dichiarato che Malick doveva creare tre versioni dell’opera entro il 1°maggio 2013: due pellicole IMAX da 45 minuti e un lungometraggio della durata di 90-150 minuti.

Arriva subito la risposta dell’avvocato del cineasta: “Il film era giusto nel budget, nei tempi, tutti i finanziamenti sono stati utilizzati nel modo giusto”.

Staremo a vedere....

TERRENCE MALICK DENUNCIATO PER NON AVER RISPETTATO LE SCADENZE DI VOYAGE OF TIME
TERRENCE MALICK DENUNCIATO PER NON AVER RISPETTATO LE SCADENZE DI VOYAGE OF TIME
TERRENCE MALICK DENUNCIATO PER NON AVER RISPETTATO LE SCADENZE DI VOYAGE OF TIME

Commenta il post