IRAN: BUONE NOTIZIE PER IL CINEMA IRANIANO, RIAPRE LA CASA DEL CINEMA

Pubblicato il da Valentina Calabrese

DOPO LA CHIUSURA DA PARTE DEL CONSERVATORE AHMADINEJAD, IL NUOVO PRESIDENTE FINALMENTE RIAPRE LA CASA DEL CINEMA

Il nuovo presidente iraniano, il religioso-moderato Hassan Rohani, ha riaperto la Casa del cinema di Teheran chiusa dal laico-conservatore Mahmud Ahmadinejad per mettere a tacere le scomode dichiarazioni e iniziative dell’associazione che, fino all’inizio dell’anno scorso, raccoglieva cineasti, sceneggiatori e altre categorie dell’industria cinematografica.

La Casa era stata chiusa nel gennaio dell’anno scorso su decisione del ministero della Cultura formalmente per un cavillo (modifica dello statuto senza la preventiva approvazione del Consiglio nazionale per la cultura). Era noto però che l’associazione si era trovata in contrasto con le autorità ad esempio difendendo cineasti arrestati nel 2011 con l’accusa di collaborare con la Bbc, la spina nel fianco della censura di Teheran anche grazie ai suoi documentari che, da Londra, entrano nelle case iraniane.

Alla cerimonia di riapertura il vice ministro della Cultura, Hojatollah Ayoubi, puntando il dito contro la precedente amministrazione (“Quando una questione culturale – come quella sulla Casa del Cinema – diventa politica, è perché la situazione non è stata gestita correttamente“), ha chiaramente affermato che dietro la decisione di Teheran c’era la mano del nuovo presidente e la sua volontà di sostenere il cinema nazionale. Un’industria, ma più che altro un’arte ricchissima: tanti i film iraniani che hanno raggiunto i vertici del cinema internazionale, assicurandosi premi in tutto il mondo.

Infatti a febbraio il noto regista Jafar Panahi non aveva potuto partecipare al Festival del Cinema di Berlino, dove avrebbe dovuto presentare il suo ultimo film Closed curtain, (in questi giorni in programma al Milano Film Festival), perché agli arresti domiciliari con l’accusa di propaganda anti-governativa.

Speriamo che la riapertura della casa del cinema coincida con una nuova primavera per il popolo iraniano.

IRAN: BUONE NOTIZIE PER IL CINEMA IRANIANO, RIAPRE LA CASA DEL CINEMA

Commenta il post