HARLEY DAVIDSON: 110 ANNI DI LIBERTA

Pubblicato il da Valentina Calabrese

Se vivete a Roma, sicuramente vi sarete accorti della presenza di una miriade di roboanti Harley Davidson e se vi state chiedendo perché così tante, ecco sappiate che in questi giorni a Roma si sta celebrando, in occasione del 110° anniversario, il più importante raduno europeo di Harleysti degli ultimi anni.

Moto fiammanti stanno arrivando da tutta Europa per ricongiungersi nella città eterna. Sono trascorsi infatti 110 anni da quando a Milwaukee, William Harley, 21 anni e Arthur Davidson, 20, costruirono un prototipo marciante di bicicletta motorizzata. Tale primissimo prototipo venne realizzato nel garage dell'abitazione di Davidson, e misurava 3 metri x 5. Da quel momento in poi, quella moto fu destinata a cambiare il mondo. Oggetto del desiderio di qualcuno, stile di vita per altri, la Harley Davidson è oggi la moto più famosa del mondo e i suoi guidatori costituiscono una categoria di motociclisti a se stante e guai a dichiarare il contrario: coloro che la montano sono conosciuti per essere alquanto suscettibili; vi basta pensare che la Hells Angels Motorcycle Club (club motociclistico angeli dell'inferno) l'associazione motociclistica più importante al mondo, è considerata un'organizzazione criminale dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti d'America.

Celebriamo dunque con grande rispetto l'anniversario della moto più famosa del mondo e uscite per strada, perché lo spettacolo è davvero grandioso oltre che pittoresco.

L'evento romano è uno degli ultimi organizzati per l'anniversario, è infatti dallo scorso agosto 2012 che Harleysti viaggiano in totale libertà toccando le strade di tutto il mondo.

Dopo Roma, mancano solo, South Dakota, Wisconsin e Malaysia.

HARLEY DAVIDSON: 110 ANNI DI LIBERTA
HARLEY DAVIDSON: 110 ANNI DI LIBERTA

Commenta il post