AL VIA RENDEZ-VOUS, APPUNTAMENTO CON IL NUOVO CINEMA FRANCESE

Pubblicato il da Valentina Calabrese

SI INAUGURA QUESTA SERA IL FESTIVAL DEL CINEMA FRANCESE IN ITALIA CON L'ANTEPRIMA DI DANS LA MAISON (NELLA CASA) DI FRANCOIS OZON

Questa sera si aprono le danze del : Rendez-vous, appuntamento con il nuovo cinema francese terza edizione di un festival che negli anni ha riscontrato un grande successo. Tanti sono infatti gli interessati al cinema francese e non solo tra i cinefili ma soprattutto tra il pubblico italiano, estraneo al settore. La cinematografia francese ha registrato, infatti, negli ultimi anni una crescita esponenziale, probabilmente grazie alla continua fiducia, da parte dei produttori, verso i cineasti francesi, i quali con coraggio hanno continuato a puntare sulla innovazione e sulle storie che li hanno resi oggi così famosi.

L'appuntamento con il nuovo cinema francese è quindi oggi diventato realtà e non solo romana, ma nazionale, facendo tappa a Torino, Milano, Bologna e Palermo.

I titoli proposti sono circa quaranta, e attraversano tutti i generi (drammi, commedie sofisticate, thriller psicologici, melodrammi, cinema d’autore, documentari, animazione…) passando, con coerenza, dai film main stream agli indipendenti.

Le proiezioni dei film saranno accompagnate da Masterclass, incontri, dibattiti tenuti direttamente dagli artisti francesi protagonisti del festival. Sarà presente poi la delegazione di Unifrance (ente che promuove il cinema francese nel mondo) mentre i principali distributori francesi si riuniranno alla Casa del Cinema il 18 e il 19 aprile per la terza edizione del Mini-Marchè Unifrance.

Il festival si è aperto oggi al Cinema Quattro Fontane con la proiezione di Dans la maison di François Ozon, libero adattamento di un dramma teatrale di Juan Mayorga, che ha trionfato al 60° Festival di San Sebastián e che uscirà nelle sale italiane domani sera.
La chiusura del Festival invece (il 21 aprile) chiude con un omaggio, quest’anno doppio, alla magnifica Ainouk Aimée e a Jacques Demy, con la proiezione della copia restaurata di Lola, film d’esordio del grande cineasta.

A Laurent Cantet , autore di punta del nuovo cinema francese, è dedicato un focus speciale: un’intera giornata di programmazione alla Casa del Cinema, oltre al premio Reset Dialogues-RendezVous, novità del 2013, che gli viene assegnato in occasione della presentazione dell’anteprima di Foxfire, il 18 aprile.

Altra novità di questa edizione l’apertura alla video-arte: ieri e oggi il Maxxi ha ospitato le proiezioni dei Film-Labirinto di Pierre Coulibeuf.

In collaborazione con la Scuola D’arte Cinematografica Gian Maria Volontè, si aggiungono due master class alla Casa del Cinema: domani 18 aprile con Laurent Cantet, moderata da Curzio Maltese, editorialista di Repubblica e il 19 con Costa-Gavras, moderata dal regista Ettore Scola.

Spazio dunque per nuova e vecchia scuola in questo appuntamento speciale con il cinema francese, che nasce da un'iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia.

La manifestazione è realizzata dall’Institut français Italia, in collaborazione con l’Accademia di Francia a Roma - Villa Medici, con il sostegno di UNIFRANCE. La direzione artistica del festival è affidata a Vanessa Tonnini, la direzione del progetto a Massimo Saidel, responsabile dell’audiovisivo dell’Ambasciata di Francia.

Nel link che segue, troverete il programma completo del Rendez-vous.

AL VIA RENDEZ-VOUS, APPUNTAMENTO CON IL NUOVO CINEMA FRANCESE
AL VIA RENDEZ-VOUS, APPUNTAMENTO CON IL NUOVO CINEMA FRANCESE
AL VIA RENDEZ-VOUS, APPUNTAMENTO CON IL NUOVO CINEMA FRANCESE
AL VIA RENDEZ-VOUS, APPUNTAMENTO CON IL NUOVO CINEMA FRANCESE
AL VIA RENDEZ-VOUS, APPUNTAMENTO CON IL NUOVO CINEMA FRANCESE

Commenta il post