3,2,1, Inizia il Festival Internazionale del film di Roma

Pubblicato il da Valentina Calabrese

Al via la kermesse capitolina che avrà luogo dall’8 al 17 novembre, presso l’Auditorium Parco della Musica progettato da Renzo Piano, diretta dal direttore artistico Marco Muller che in questi mesi si è prodigato per offrire al pubblico dle Festival o come preferisce chiamarla, della Festa, un programma ricco da fare invidia ai giganti delle manifestazioni cinematografiche.

La giuria internazionale che decreterà il Marc’Aurelio di quest’anno (l’anno scorso finito nelle mani di Larry Clark, chiamato oggi a presiedere la giuria della selezione CinemaXXI) sarà guidata da James Grey, e vanterà come membri: la regista argentina Verónica Chen, il regista, sceneggiatore e produttore italiano Luca Guadagnino, l’attore e produttore russo Aleksei Guskov, la regista, sceneggiatrice e attrice francese Noémie Lvovsky, il regista iraniano Amir Naderi e il regista cinese Zhang Yuan.

Come dicevo, il programma è molto ricco e si inaugura venerdì con una commedia italiana, L’ultima ruota del carro di Giovanni Veronesi, con uno dei migliori talenti italiani, Elio Germano. Dopo il via, il festival si accende con 18 film in concorso (12 in prima mondiale), tra i quali, gli attesissimi, Dallas Buyers Club del canadese Jean-Marc Vallée con Matthew McConaughey, Jared Leto e Jennifer Garner. Her del genio dei videoclip Spike Jonze con Joaquin Phoenix e Scarlett Johansson e poi ancora, The mole song del regista-cult giapponese Takashi Miike, Out of the furnace di Scott Cooper con Christian Bale, Woody Harrelson e Zoë Saldana. Non solo Hollywood, i titoli italiani nella selezione ufficiale, infatti, sono tre: I corpi estranei di Mirko Locatelli con Filippo Timi, Take five di Guido Lombardi e Tir di Alberto Fasulo.

Tra i fuori concorso, troviamo l’attesissimo secondo episodio di Hunger Games, La ragazza di fuoco con Jennifer Lawrence presente sul red carpet, Snowpiercer del sudcoreano Joon-ho Bong con Chris Evans, Tilda Swinton, Ed Harris e Octavia Spencer. Da segnarsi anche la prima mondiale di Fear of Falling, nuovo film del regista de Il silenzio degli innocenti Jonathan Demme, che sarà al festival anche per presenziare a un interessantissimo incontro.

A tal proposito, alcuni tra i più importanti registi e attori saranno, infatti, protagonisti degli incontri con il pubblico: John Hurt, Jonathan Demme, Álex de la Iglesia, Spike Jonze, Wes Anderson e Roman Coppola, il protagonista di uno dei casi più eclatanti di successo cinematografico, Checco Zalone e infine il re dell’action-movie asiatico Tsui Hark terrà una masterclass, condotta dal noto regista francese Olivier Assayas, dopo la consegna del Maverick Director Award e la prima del suo ultimo film Young Detective Dee: Rise of the Sea Dragon 3D .

Tantissime quindi le star che animeranno il red carpet dell’Auditorium Parco della Musica. Tra le presenze già confermate, oltre a tutti i registi della Selezione Ufficiale, arriveranno dagli Stati Uniti Joaquin Phoenix, Scarlett Johansson, Jennifer Lawrence, Rooney Mara, Jared Leto e la sua band Thirty Seconds to Mars, Liam Hemsworth, Josh Hutcherson e Wallace Shawn (il grande attore e drammaturgo newyorkese). Molti gli europei: come John Hurt, straordinario interprete di film di culto amati dal pubblico di tutto il mondo, Sophie Turner, protagonista della serie televisiva Game of Thrones, Douglas Booth, attore principale della serie BBC Great Expectations, Damian Lewis protagonista di Homeland.

Non mancano scrittori di grido come Julian Fellowes (molto tradotto anche in Italia), sceneggiatore della serie Downtown Abbey e premio Oscar per Gosford Park di Robert Altman e Daniel Pennac, il celeberrimo e amato.

Attenzione, non dimentichiamoci i giovanissimi, principali fruitori della sezione autonoma e parallela, Alice nella città, che propone un programma con 14 film per ragazzi in concorso (tra cui gli italiani Se chiudo gli occhi non sono più qui di Vittorio Moroni con Giuseppe Fiorello e Il sud è niente con Vinicio Marchioni e Valentina Lodovini e importanti proiezioni fuori concorso come Planes, nuovo film della Disney in 3D di Klay Hall e l’atteso Belle & Sebastien di Nicolas Vanier.

3,2,1, Inizia il Festival Internazionale del film di Roma
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post